XTERRA Italy Lake Garda: location e percorsi da vero cross triathlon.


Serrieres vincitore edizione 2018

In linea generale, partecipare ad un XTERRA, uno qualsiasi, è una grande emozione. Lo è per il primo, lo è per il secondo ma lo è anche per quelli successivi. La tensione è qualcosa che viene dopo, quando cominci ad avvicinarti alla data dell’evento. L’emozione invece parte già quando procedi all’iscrizione perché cominci ad entrare in quello che è un vero e proprio evento internazionale. Lake Garda, da quello che siamo riusciti a vedere noi in questi anni girando il circuito XTERRA può davvero essere considerato internazionale. Le ragioni sono diverse. La prima che riteniamo essere importante è la collocazione. La vicinanza ad Austria, Svizzera ma anche a Francia e Germania la rende assolutamente appetibile e raggiungibile per molti. In più la location durante il periodo che va da aprile fino ad ottobre inoltrato è molto frequentata da persone straniere provenienti dai paesi del nord.


Ciò ovviamente rende più semplice l’afflusso di competitor un po' da ogni dove. Se questo è sicuramente un punto a favore, responsabilizza molto gli organizzatori sul lavoro e sulla qualità dello stesso. La prima edizione, che seguiva la strada già tracciata da quello che era l’X-Gardaman, evento di successo targato K3Triathlon, ha visto arrivare sul lago circa 700 warriors, la metà dei quali stranieri, a riprova del fatto che la location aiuta, eccome se aiuta. L’organizzazione, sicuramente già rodata non ha certo lasciato a desiderare. Non parliamo solo dalla gara ma dell’evento in sé, con concerti, pasta party, accoglienza, ospitalità, attenzione ai servizi. Riteniamo che XTERRA debba essere sempre questo e non solo un: “Pronti, partenza via e tutti a casa”. Ci vuole altro per rendere un evento unico ed indimenticabile. Chi lo scorso anno è stato a Toscolano Maderno non può dimenticare quello che ha vissuto per tutti e 3 i giorni e siamo sicuri ci voglia tornare. Il lago di Garda è assolutamente uno dei più belli d’Italia. Quello che però lo fa essere davvero unico è l’offerta di attività collaterali che girano intorno al lago. Proprio da qui nasce la possibilità di organizzare un evento di triathlon off-road che lascia a bocca aperta: impegnativo, suggestivo, emozionante. Intorno al lago l’offerta di ospitalità è vasta.

Uno dei passaggi più suggestivi della frazione Trail Running

Dagli alberghi ai campeggi praticamente sul mare a villaggi turistici organizzati con casette/bungalow. In quest’ottica proprio a ridosso della zona cambio e dalla zona nevralgica dell’evento è nato un nuovo resort, il Piamarta che si pone come fiore all’occhiello sulle rive del lago. Il resort conta diversi appartamenti e un hotel in dirittura di arrivo. Pensato davvero per poter ospitare persone amanti della vita attiva, non rinuncia a standard di qualità molto elevata e ponendosi come novità assoluta e alternativa di valore per tutti coloro che durante il periodo dell’evento XTERRA rimarranno in zona. Lo abbiamo visitato qualche mese e possiamo sicuramente asserire che gli appartamenti e la location sono davvero di rilievo.

La vecchia cartiera, da li si scende per 5 km...non è finita.

XTERRA Italy Lake Garda darà inizio alle danze il 24 maggio con eventi collaterali, gara di trail running e gara di nuoto il sabato per chiudere il weekend con la regina XTERRA. Attualmente il prezzo di iscrizione risulta essere ancora in promozione a 115 euro dopo aver superato la prima fascia di prezzo promo a fine gennaio. Ciò solo fine a fine febbraio, poi si salirà a 130 euro. Attualmente per dovere di cronaca c’è ancora in atto una promozione di Endu, portale tramite il quale si procede alle iscrizioni per la gara. Il prezzo promo è di 110 euro. Da quanto però ne sappiamo il numero dei pettorali a questo prezzo è contingentato dunque potrebbe essere bruciato in fretta.

Ciò che è importante però è esserci. Una delle tattiche preferite dagli age-group per cercare delle motivazioni è iscriversi il prima possibile in modo tale da avere la “cattiveria” giusta per arrivare pronti all’obiettivo e non rinunciarci. Quello che succede durante il tragitto che separa la gara dal giorno dell’iscrizione, a quel punto, non dipende da nessun altro se non dall’atleta stesso. Prima ci si iscrive, prima si comincia a fare sul serio, prima si arriva al traguardo dell’XTERRA Lake Garda.

No excuse, Garda vi aspetta.


Cross-Tri

Cross-Tri di Emanuele Iannarilli - Via Montale, 22 Anzola dell'Emilia (BO) - Italy - P.Iva 03438921201 - infocrosstri@gmail.com