XTERRA Czech: lo Short Track a Serrieres e Philippe.


Podio Uomini XTERRA Czech Short Track. Pic: XTERRA Europe

Un anomalo short track è andato in scena al lago Kristanovicky. Anomalo perché solitamente gli short track sono stati sempre corsi il giorno seguente alla gara.

Nella lande “appenniniche” di Prachatice si respira aria fresca, addirittura fredda durante la notte. Il paesaggio ricorda gli altopiani italiani, tra influenze “russe” post comuniste e scorci sud-tirolesi. In ogni caso è ciò che si addice in maniera perfetta ad una location XTERRA. Sarà anche per questa ragione che la Repubblica Ceca è una delle tappe più longeve del circuito mondiale.

Laura Phillipp vincitrice short track

La nuova formula Short piace. Piace agli atleti, anche se sanno di avere 40 minuti in cui avranno da lottare con ettolitri di lattato nei muscoli. Piace agli spettatori che riescono a seguire la gara in diversi punti e tifare proprio come un cross-country in mtb. Piace agli organizzatori che concentrano le forze in un ambiente circoscritto di pochi km quadrati e riescono a creare ciò che su una gara lunga sono impossibilitati a fare. Piace agli addetti ai lavori, che possono raccontarlo in diretta seguendolo ogni metro, piace ai fotografi che hanno più punti di osservazione e più posti dove poter scattare in maniera spettacolare. Insomma piace. Che possa essere questo il futuro? E’ possibile, anche se in maniera molto sincera crediamo che l’XTERRA, quello “original” sia il FULL. Lo short però può comodamente coesistere con il formato originale.

E allora? SI parte.

Start alle 10.40 per le donne. Nomi eccellenti anche in questa “Covid-edizione”. Proprio come impresso sulle magliette dello staff: “I organised a XTERRA in Covid period”...or something like that. Insomma il senso è quello.

LA lotta a due proposta da XTERRA Nouvelle Aquitaine si ripropone anche in terra Ceca. Alizee Paties e Marta Menditto guidano la gara ma non hanno fatto i conti con Laura Philippe, una che qualche Ironman lo ha vinto compresa la gara francese XTERRA qualche anno fa. La tedesca salta Menditto in mtb già nelle prime battute e durante l’ultimo giro di run, mentre Marta cercava di tornare sotto, va ad agganciare e sorpassare anche Paties. Podio fatto insomma: Philippe, Paties e Menditto. Quarta la seconda italiana, Sandra Mairhofer che stacca Morgane Riou vincitrice dello scorso anno. Sesta la rediviva Helena Erbenova Karaskova all’ennesimo scherzo sul suo ritiro dalle gare.

Kocar, idolo di casa. Seconda posizione per lui.

Tra gli uomini la lotta è serrata, molto serrata. Il tifo locale è tutto per il giovane Kocar. Chanè, in forma strepitosa e Serrieres, a sua detta non ancora completamente in forma dopo il passaggio di qualche giorno “sotto” le grinfie del Covid non sembrano però essere d’accordo.

Dall’acqua spunta però il francese che sembra prendere margine su Kocar. La lotta per il terzo gradino sembra affare di Serrieres e Carloni. Irrompe per Nielsen che si presenta in t2 in terza posizione dietro Chanè e Kocar. Quarto Serrieres, quinto Carloni. Tempo di infilare le scarpe e Serrieres è già secondo dietro Chanè. A vederli correre si capisce immediatamente come andrà a finire. Kocar non molla e li tiene nel mirino. Alla fine del primo giro Serrieres ha già diversi secondi di vantaggio su Chanè che accusa qualche piccolo malanno ed è costretto nel secondo giro a cedere la seconda piazza all’idolo locale Kocar. Quarto Nielsen, quinto Carloni. Sesto Bednarsky e settimo Filippo Rinaldi, primo degli italiani. Ritiro per Fognini, che accusa malanni dopo il nuoto e buona posizione per Stefano Davite doppiato e fermato per il suo secondo giro di run sotto lo striscione di chiusura giro da Serrieres.

Serrieres. Il vincitore. Pic: XTERRA Europe

Ci siamo divertiti. Lo short track si presta davvero allo spettacolo e al coinvolgimento delle persone che possono seguire e incitare i propri amici, parenti e idoli da vicinissimo.

Come sempre a Prachatice si sta bene, benissimo. La crew è di quelle rodate, di quelle che sanno come devono essere fatte le cose.

Domani si scatta alle 12 per XTERRA full Pro, a seguire donne e Age-Group.

Emanuele Iannarilli | Cross-Tri

Cross-Tri di Emanuele Iannarilli - Via Montale, 22 Anzola dell'Emilia (BO) - Italy - P.Iva 03438921201 - infocrosstri@gmail.com