Eleonora Peroncini, dal volo ad XTERRA Czech ST alla nuova avventura col Team T-Vert.



Il 2019 di Eleonora Peronicini lo conosciamo tutti. Riassumendo velocemente qualche tappe la ricordiamo contenta, molto contenta della prima uscita della stagione cross ad XTERRA Cipro dove portò a casa un ottimo terzo posto in una gara in cui sembrava potesse davvero andare ancora meglio. In quell'occasione in diretta ci disse che le avversarie correvano come gazzelle e non era possibile andarle a prendere nella terza frazione. Ci credemmo ma credemmo anche che da lì a poco quel gap sarebbe potuto essere colmato. Poi a fine aprile arriva la conferma del nostro pensiero ed Eleonora con una gara di rimonta incredibile che solo al ricordo ci trasmette i brividi si laurea Campionessa del Mondo di Cross Triathlon. Spettacolo. Finita? Macchè. Sull'onda dell'entusiasmo vola in Portogallo e mette in bacheca quella che era un vero e proprio tabù in casa Italia e cioè vincere un XTERRA. Lo aveva già fatto Filippo Rinaldi tra gli uomini a Cipro e arrivò in quella occasione il trionfo della Pero. Voliamo ad XTERRA Czech dove dopo una gara durissima non riesce a centrare il podio nell'European Championship dietro al mostro sacro Helena Karaskova, una pimpante Duvoisin e Ladina Buss. La domenica però, sarebbe stato il caso di stare a letto nei prati verdi che circondano il lago zona di partenza della gara ceca? Col senno di poi si ma...

Ci racconta lei come andò e ci racconta anche che, nonostante l'infortunio il Team T-Vert di capitan Fesquet l'ha voluta fortemente nel proprio roster per affiancarla alla sua amica e compagna di nazionale Sandra Mairhofer già nel team francese.



Cross-Tri |: il 2019 ti ha incoronato campionessa del mondo. Pensi che sia stata davvero la stagione della definitiva consacrazione anche se purtroppo finita non proprio come si sperava?

La Pero | : il 2019 me lo ricorderó mooolto bene e per tutta la vita, sicuramente! Passare da vincere un campionato del mondo ad un letto d’ortopedia sicuramente rimane impresso!

Cross-Tri | : nel video dello short track di Stefano Davite si sente dire: "non lo fanno, non lo fanno". Mi riferisco al salto sul quale ti sei fatta male. Cosa è successo prima e cosa è successo lì sopra?

La Pero | : l’ho provato quel cavolo di salto, ben 2 volte prima della gara. 2volte su 2 mi era venuto. Vuoi per sfortuna vuoi perchè doveva esser così, ma il punto è che la 3a volta quella della gara poi non è venuto. Non sono stata concentrata come avrei dovuto, avevo 1000 dubbi, stanchezza e sono caduta. Forse l’ho preso troppo forte rispetto a come so gestirli quei salti. Boooh. Ho sbagliato a farlo, non avrei dovuto visto che non ero per niente sicura. Ma è andata così, in gara non sono mai stata a pensare troppo. sicuramente d’ora in avanti lo faró di più.

Cross-Tri | : coma sta andando il tuo recupero?

La Pero | : sta andando molto bene. Il chirurgo ha fatto un ottimo lavoro e tutti quelli che mi seguono stanno lavorando insieme a lui per farmi tornare al meglio il prima possibile!



Cross-Tri | : Nonostante l'infortunio qualcuno si è interessato a te. Parlo del tuo nuovo team manager Sylvain. Ci racconti com'è andata?

La Pero | : no, io mi sono interessata a loro perché dopo i giorni passati con Sandra e il team in Rep Ceca mi sono trovata bene, come in una grande famiglia e mi piaceva l’idea di avere qualcuno con cui condividere i viaggi, anche in termini economici!

Cross-Tri | : correrai al fianco di Sandra Mairhofer, compagna di nazionale e amica con la quale hai condiviso la trasferta Ceca. Quanto ha influito la sua presenza? Cosa pensi possano darti "i francesi" per migliorare ancora?

La Pero | : Sandra è una ragazza d’oro. Credo sia una validissima compagna di squadra e di merende! Condividere le cose è sicuramente più bello, insieme ci divertiremo un sacco. Forse lei un po' meno se dovrà condividere la camera con me, la sveglio sempre e le faccio prender paura! Il fatto che siano un team dove son tutti bravi ad andare in mtb e il fatto che facciamo dei camp sicuramente mi sarà utile per imparare della tecnica

Cross-Tri | : dicci quando tornerai, ci manchi La Pero | : torno presto! secontì!!! anche solo per darvidamangiare!


La solita Pero. E' ora di tornare a correre.


Emanuele Iannarilli | Cross-Tri

Cross-Tri di Emanuele Iannarilli - Via Montale, 22 Anzola dell'Emilia (BO) - Italy - P.Iva 03438921201 - infocrosstri@gmail.com